es ercizispi rituali

Salmo 94 (93)

Beato l’uomo che istruisci, Signore, e che ammaestri nella tua legge. (Signore concedimi la Sapienza)

Quando dicevo “il mio piede vacilla” la tua Grazia, Signore, mi ha sostenuto.
Quand’ero oppresso dall’angoscia, il tuo conforto mi ha consolato.
Il Signore conosce i pensieri dell’uomo, non sono che un soffio.
Salmo 139 (140)
Vedi se percorro una via di menzogna e guidami sulla via della vita.
Cantico di Davide “Ecco ti nascerà un figlio cha sarà uomo di pace” ( Signore concedimi che ogni
cosa che esce da me sia pace)
” Sii forte, coraggio!!” ” Il Signore vostro Dio non è forse con voi e non vi ha concesso tranquillità all’intorno (…) ora perciò dedicatevi con tutto il cuore e con tutta l’anima all
a ricerca del Signore vostro Dio.”
Salmo 104 (103)
Mandi il tuo Spirito, sono creati, e rinnovi la faccia della terra! Benedici il Signore anima mia.
Salmo 42(41)
In me si abbatte l’anima mia (…) un abisso chiama l’abisso; preghiera al Dio Vivente; Spera in Dio.
Salmo 18(17)
Ti amo, Signore. La tua bontà mi ha fatto crescere, fedele a Davide e alla sua discendenza per sempre.
Siracide (42-43)
Non ti vergognare dei conti con il socio e con i compagni di viaggio; si realizza secondo la Sua volontà quanto Egli ha deciso;
Egli scruta l’abisso e il cuore e penetra tutti i loro segreti.
Tutte sono a coppia, una di fronte all’altra, egli non ha fatto nulla di incompleto. L’una conferma i pregi dell’altra.(…)
Il rimedio di tutto, un annuvolamentio improvviso.Noi contempliamo solo poche delle sue opere.
Salmo 16 (15)
Per me la sorte è caduta su luoghi deliziosi, è magnifica la mia eredità.
vita, gioia piena nella Tua presenza.
Salmo 130 (129)
Presso di Te è il perdono.Io spero nel Signore.
Luca 1
Benedetto il Signore Dio di Israele, perchè ha visitato e redento il suo popolo.(…) servirLo senza timore!!! al suo cospetto , per tutti i nostri giorni. Verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge….per dirigere i passi sulla via della pace.
Esodo 16
aveva il sapore di una focaccia con miele.
Colossesi
Nessuno vi condanni più in fatto di cibo o bevanda, o riguardo a feste, noviluni e a sabati, tutte queste cose che sono ombra delle future, la realtà invece è Cristo! (…)
Se pertanto siete morti con Cristo agli elementi del mondo, perchè lasciarvi imporre, come se viveste ancora nel mondo, dei precetti quali ” non prendere, non gustare, non toccare”? Tutte cose destinate a scomparire con l’uso: sono infatti prescrizioni e insegnamenti degli uomini!! Queste cose hanno una parvenza di sapienza, con la loro affettata religiosità e umiltà e austerità riguardo al corpo, ma in realtà non servono che per soddisfare la carne.
Giov 13
” compra quello che ci occore per la festa”
 ” Che vi amiate gli uni gli altri; come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri. Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri.”
Per tutto ciò: prego e ringrazio.
“Perseverate nella preghiera e vegliate in essa, rendendo grazie. Pregate anche per noi. Il vostro parlare sia sempre con grazia, condito di sapienza, per sapere come rispondere a ciascuno. La Grazia sia con voi.”

Rispondi