Frammenti di libertà

Quanto al tragitto percorso tanto si potrebbe proferire, ma i saggi e gli avi insegnano a custodire il Verbo per enunciare solo ciò che nuova vita può dare.

Dunque il presente, dono atteso e non dovuto, già si costituisce della strada fatta..eppure altrove tende!

In questa sosta, voluta per contemplare, si scorgono piccini che imparano a camminare sorretti da mani, rugose e imponenti, che delicatamente sorreggono l’incerto barcollare.

Si odono cinguettii e tacciono le campane perché il tempo è pesante solo a volerlo scandire.

M.A.S.
Annunci

Rispondi