L’urgenza di cogliere i frutti quando sono maturi.

Bisognerebbe osservare meglio la naturale evoluzione delle cose, senza dare giudizio prima che si ascolti e si veda il reale punto di maturazione.

Tremendo recidere una pianta prima che dia il frutto o coglierne il frutto ancora acerbo, come tremendo è parimenti cogliere il frutto marcio!

I cabalisti ritengono che il tempo sia una delle  dimensioni che costituiscono l’uomo, assieme allo spazio e allo spirito e alla materia

Il tempo per l’esattezza è ciò che permette l’incontro tra spirito e materia nello spazio.

Orbene l’urgenza concerne la puntualità dell’appuntamento fra spirito e materia nello spazio, la necessità impellente che un evento abbia il suo avvento, 

Difficile collocare nel tempo l’urgenza: forse si manifesta prima del suo oggetto? o nel mentre? o dopo si realizza?

L’urgenza è legata infatti sia al successo, sia al succede, che al succederà. In base alla considerazione dell’urgenza cambia l’evoluzione della materia nello spazio e nel tempo, perchè cambia lo spirito, l’unico fattore costituente l’uomo in grado di avvertire, ponderare e utilizzare l’urgenza come strumento idoneo alla creazione, alla rettifica, all’azione.

 

 

Rispondi